Sinterizzazione plastica SLS



La tecnologia di Sinterizzazione Laser Selettiva (SLS) si realizza attraverso un processo per addizione stratificata, in cui l'utilizzo di un laser permette di fondere (o meglio sinterizzare) materiali termoplastici, creando il modello o il prototipo tridimensionale. Il processo prevede che uno strato sottilissimo di polvere (0,1mm) venga disteso sulla piattaforma di lavoro, in modo che il laser possa solidificare la polvere in base alla sezione della geometria, strato dopo strato. L'uso della sinterizzazione per la produzione di prototipi e componenti consente di ridurre drasticamente i costi di sviluppo, riducendo i tempi di realizzazione ed eliminando i costi di attrezzaggio per la produzione. Per raggiungere la compattezza e garantire la tenuta idraulica i particolari realizzati con tale tecnica devono essere infiltrati o impregnati. Grazie a specifiche strategie di assemblaggio ed incollaggio strutturale i nostri sinterizzati plastici non hanno veri limiti dimensionali. Difatti oggetti di notevoli dimensioni possono essere scomposti in sottoparti già provviste di giunzioni meccaniche (tipo coda di rondine) che vengono ri-assemblate con epossidici strutturali e rifinite con maglia di fibra di vetro al fine di garantire una resistenza superiore della zona di taglio che non viene ad essere un punto debole. Tali strategie permettono l'ottimizzazione dei tempi e dei costi oltre ad ottimizzare le deformazioni intrinseche nella lavorazione dei termoplastici.

Area di lavoro: 320x320x600mm

 

Materiali



 


PA 2200
(Nylon PA12)

Il poliammide, unito alla tecnologia SLS, è il materiale ideale per la realizzazione di prototipi funzionali ed estetici, grazie alla possibilità di realizzare finiture con elevati livelli di precisione e qualità.

SCHEDA TECNICA


ALUMIDE
(Nylon caricato alluminio)

Materiale strutturale costituito da Nylon caricato con alluminio. Eccellente per applicazioni che richiedono elevate caratteristiche termiche e meccaniche.


SCHEDA TECNICA


CARBONMIDE
(Nylon caricato carbonio)

Materiale strutturale a base nylon caricato con fibra di carbonio, finitura esterna eccellente, minima ruvidità della superficie e ottima rigidità. Adatto per test in galleria del vento.

SCHEDA TECNICA

PEBA 2301
(gomma)

Per la realizzazione di prototipi che richiedano una elevata flessibilità, come guarnizioni o tubazioni, questo materiale garantisce prestazioni molto simili a quelle della gomma.

SCHEDA TECNICA

 

 

NOTA! Questo sito utilizza i cookie e tecnologie simili. Per saperne di piu'