Parliamo di differenze

Punti di forza dei metodi sottrattivi

Nella produzione tradizionale la fresatura e la tornitura sono processi ben conosciuti offrendo la possibilità di lavorare qualsiasi materiale che si presenti in forma solida. Ad esempio metalli, plastica e legno possono costituire la base per la fabbricazione di particolari attraverso l uso delle tecnologie a controllo numerico.

Queste tecnologie consentendo un elevata accuratezza e ripetibilità nei posizionamenti, garantiscono una prototipizzazione veloce e precisa, in grado di ridurre i tempi morti e la manodopera specializzata.

Quindi se la nostra esigenza è quella di realizzare un prototipo funzionale, le tecnologie sottrattive non hanno eguali: definizione superficiale, precisione dei modelli e resistenza meccanica sono garantiti per gli oggetti creati con tecnologia CNC.

Punti di debolezza dei metodi sottrattivi

Problematiche comuni a tutti i tipi di lavorazioni sottrattive si riscontrano quando si ha la necessità di riprodurre particolari complessi. Ad esempio, per lavorare un canale interno o un foro in un pezzo è necessario che la porzione in cui questo deve essere realizzato sia accessibile con l’utensile.

Punti di forza dei metodi additivi

Considerate da molti le tecnologie che hanno stravolto il modo di sviluppare e costruire un prodotto, le AM technologies hanno offerto al mondo la possibilità di costruire ciò che si riesce ad immaginare. Con questa sigla sono state identificati tutti i processi di rapid prototyping , cioè quell insieme di processi che consentono di creare strato su stato un determinato particolare.

Tra i vantaggi di queste tecnologie bisogna innanzitutto considerare la rapidità, che non deve essere intesa solo in termini di tempo di costruzione del pezzo, ma anche come processo snello dell’ intero sviluppo del prodotto. Infatti con L ausilio di un computer è possibile trasferire il file direttamente in macchina e avviare la lavorazione. Quindi si può parlare di un processo di lavorazione “one step”. A differenza della stragrande maggioranza delle tecnologie tradizionali che coinvolgono differenti fasi di lavorazione e svariate figure specializzate comportando pertanto una protrazione dei tempi, le AM technologies permettono di ridurre o comunque semplificare questa molteplicità di fasi nei processi di lavorazione.

Punti di debolezza dei metodi additivi

Purtroppo nonostante i suoi grandi pregi, la stampa additiva ancora oggi risulta limitata nell’accuratezza dimensionale e richiede fasi aggiuntive di lavorazione meccanica. Ulteriori lavorazioni di finitura sono poi necessarie qualora di voglia migliorare la resa estetica dei pezzi ottenuti.

Vi sono infatti dei limiti intrinseci ai processi additivi dettati dalla difficoltà di una distribuzione perfettamente omogenea delle particelle che determina una rugosità superficiale che deve essere rimossa.



PARLACI

DEL TUO

PROGETTO

Vuoi realizzare un’idea, un progetto in tempi brevi e a costi competitivi? Vuoi sviluppare rapidamente il tuo prodotto per presentarlo al mercato? Hai bisogno di modelli 3D in scala da esporre ad un’imminente fiera? Richiedi un preventivo, è gratuito e senza alcuni impegno. Il nostro Staff farà tutte le valutazioni del caso e ti fornirà un preventivo su misura.

PARLACI

DEL TUO

PROGETTO

Vuoi realizzare un’idea, un progetto in tempi brevi e a costi competitivi? Vuoi sviluppare rapidamente il tuo prodotto per presentarlo al mercato? Hai bisogno di modelli 3D in scala da esporre ad un’imminente fiera? Richiedi un preventivo, è gratuito e senza alcuni impegno. Il nostro Staff farà tutte le valutazioni del caso e ti fornirà un preventivo su misura.